“L’ANPI non ci sta”

L’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia di Ancona vuole esprimere la sua indignazione e profonda preoccupazione per la proposta di modifica dell’art 1 della Costituzione che vorrebbe togliere la sovranità della Repubblica al popolo tutto, per trasferirla nelle mani dei parlamentari, attualmente scelti dalle segreterie di partito.

La nostra Associazione denuncia da tempo i continui attacchi alle istituzioni democratiche e ai fondamenti della Costituzione repubblicana, ancora più gravi quando provenienti, come in questo caso, da esponenti del partito di governo, che dovrebbero mostrare più di tutti senso di responsabilità e di rispetto nei confronti della carta costituzionale nata dalla lotta della Resistenza.

Questa volta l’attacco va direttamente al cuore dei principi costituzionali, e lo riteniamo inaccettabile.

Facciamo appello a tutti coloro abbiano a cuore i principi di uguaglianza e giustizia e la dignità delle istituzioni democratiche che facciano sentire la propria voce. Questo clima revisionista e anticostituzionale non è più tollerabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *